NEWS

Diversity e inclusion: il nuovo diritto del lavoro


Ciro Cafiero, Elena Grazioli

Le politiche di diversity e inclusion prendono il sopravvento. La persona riacquista una centralità inedita nel diritto del lavoro.In questa direttrice va la recente riforma del Codice delle Pari Opportunità e del Decreto Semplificazioni: le aziende partecipanti o affidatarie di appalti pubblici riconducibili al PNRR devono consegnare alla stazione appaltante una relazione sulla situazione del personale maschile e femminile in organico.

Le politiche di diversity e inclusion prendono il sopravvento. La persona riacquista una centralità inedita nel diritto del lavoro.

La sfida è quella di assestare una battuta di arresto a quegli atteggiamenti, apparentemente neutri, che indirettamente pregiudicano lavoratori di determinate razza, origine etnica, età, nazionalità o di un determinato genere, orientamento religioso e politico, oppure disabili, le c.d....

Contenuto riservato agli abbonati
Fai LOGIN o ABBONATI per accedere al contenuto completo